Let’s Work Together

Un approccio economico all’ecommerce. Metodo e Casi di Successo

In oltre 20 anni di esperienze con start up e progetti digitali in poche occasioni ho notato da parte di manager e consulenti un approccio economico all’ecommerce. Eppure le vendite online come qualsiasi altra impresa deve “far quadrare i conti del Bilancio” prima ancora che fare analisi più o meno sofisticate sulla “Convertion rate”, i carrelli abbandonati o il numero di followers e like.

Un approccio economico all’ecommerce

In altri articoli abbiamo posto l’attenzione sul Conto economico di un ‘ecommerce o sulle KPI economico/finanziarie per valutare un negozio online. Oggi ci muoviamo su “un livello più alto” per capire qual è la filosofia di base, l’approccio al mercato che l’ecommerce deve avere. Per noi di E-development è  prioritario osservare ed analizzare più la sostanza dei numeri che le logiche di comunicazione. 

Un modo per capire qual è l’approccio che sta perseguendo un ecommerce? Sicuramente guardare i numeri chiave relativi all’incidenza dei costi di Marketing e comunicazione rispetto ai Ricavi.  Fermo restando, che qualsiasi valutazione va fatto rispetto a strategie ed obiettivi aziendali mi è capitato di recente di analizzare il Bilancio di 2 ecommerce con un fatturato simile (intorno ai 2 Milioni di €) ma con 2 approcci completamente diversi. Il primo orientato a far crescere gli utili ed il secondo a far crescere il traffico e gli utenti che navigano sul sito.

Bene, nel primo caso l’incidenza dei costi in Adverting tutto rigorosamente online era inferiore al 5% mentre nel secondo viaggiamo ben oltre il 20%.

Le ricadute sul Risultato di Esercizio

Un approccio economico all’ecommerce, solitamente ha come conseguenza un Bilancio più “sano” con Utili solidi e duraturi. L’esempio che utilizzo come benchamark in italia di questo tipo di approccio è www.strumentimusicali.net,  azienda pugliese leader in italia nella vendita online di strumenti musicali.

Da diversi anni seguo la loro evoluzione evidenziando sempre un approccio economico all’ecommerce, con pochi fronzoli e ottimi risultati in termini di Bilancio.  Poca, pochissima comunicazione ben mirata, una gamma di prodotto ampia ed in continua evoluzione ed una customer experience magari non “bellissima ma che funziona bene”.  Questo è il metodo che ci piace …. fatto di sostanza, numeri chiave affidabili ed un Bilancio che produce Utili  dopo un fisiologico periodo di start up durato circa 3 anni.

I prossimi Passi. 

Nelle prossime settimane proseguendo questo percorso di anali economica degli ecommerce faremo una serie di Analisi di Bilancio basato su un modello di riclassificazione creato da E-development  in base alle esperienze vissute in questi anni. Analizzeremo settori diversi, tipologia di azienda diverse (retail o aziende produttrici) e fasi diverse della vita aziendale (start up o aziende consolidate).

L’obiettivo è darvi strumenti concreti per affrontare con consapevolezza il mondo dell’ecommerce.

E-development al servizio delle PMI che vogliono entrare nel Mondo Ecommerce 

E-development è un Management Team di professionisti della Digital Economy. Con oltre 20 anni di esperienza nella Start Up e nella Gestione di progetti Digitali abbiamo attivato un modello strutturato che punta all’analisi e al miglioramento dei risultati aziendali attraverso l’Innovazione. Insomma…. guardiamo innanzitutto i RISULTATI.

Se vuoi saperne di più contatta Massimiliano Masi (m.masi@e-development.it )