Let’s Work Together

Online Reputation per l’ecommerce: come conquistare Nuovi Clienti

Online Reputation per l’ecommerce. Forbes (www.forbes.com) ha dato qualche suggerimento  per gestire al meglio la reputazione online. Poche, semplici regole che chiunque ha intenzione di vendere online deve conoscere.

Le Regole d’oro dell’Online Reputation per l’ecommerce

Si tratta di regole di buon senso che hanno un potenziale enorme nel medio/lungo termine e che spesso hanno costi vicini allo zero:

  1. Ogni azienda ha una reputazione online. Tutti abbiamo una reputazione online. Cerca il tuo ecommerce su Google e vedi quali risultati vengono mostrati. La mancanza di reputazione significa che sei invisibile, che nessuno parla di te.
  2. La tua reputazione è l’estensione del tuo modo di essere reale. Per quanto duramente puoi lavorare per gestire la tua reputazione, essa sarà sempre e solo legata alla realtà della tua azienda. La migliore citazione al riguardo è di Abramo Lincoln: “Il carattere è come un albero e la reputazione come la sua ombra. L’ombra è ciò che pensiamo, l’albero è la cosa reale”.
  3. Ascolta due volte, agisci una volta. Cerca di comprendere i bisogni, le esigenze, i desideri dei tuoi clienti. Non è sufficiente risolvere solo il disservizio, bisogna andare oltre prevenire e risolvere il problema che è alla base del feedback negativo.
  4. Crea la tua Community. La tua reputazione sarà molto forte se sostenuta da molti clienti. La tua community è un valore inestimabile: saranno la tua migliore pubblicità.
  5. Guarda oltre il tuo orgoglio. Quando ricevi un feedback negativo da un cliente, guarda oltre il tuo orgoglio. Innanzitutto scusati (forma) e poi cerca di risolvere il problema a lui e ad altri clienti che la pensano come lui ma forse non hanno il coraggio o il tempo di dirtelo (sostanza).
  6. Le regole cambiano in fretta. La gestione dell’online reputation è una disciplina giovane ed in fase di sviluppo costante. Tieni gli occhi aperti, ascolta i tuoi clienti e si cerca di avere un approccio aperto verso i consigli che arrivano dall’esterno.

 

Massimiliano Masi  
m.masi@e-development.it
www.e-development.it