Let’s Work Together

Come Innovare il retail. Il Click & Collect in Italia e all’Estero

E’ un momento di Innovazioni e trasformazioni in tutti i settori ed ancor più nel retail, dove il COVID-19 sta rivoluzionando i modelli di consumo e le esperienze di acquisto (leggii articolo del Blog E-development sulla Customer experience negli ecommerce). Tra le nuove esperienze da testare c’è senza dubbio il Click & collect …. anche in Italia.

Cos’è e come funziona il “Clicca e Vai”

Il Click & collect è la possibilità di ordinare online un prodotto e di ritirarlo in negozio. Tra gli eCommerce italiani il 35% utilizza il Click & collect, ed in alcuni settori (Alimentare, Editoria e Informatica ed Elettronica di consumo) la percentuale supera il 70%.
Ma quali sono le caratteristiche più apprezzate del modello Click & Collect?

  1. Prezzi. I prezzi online e nel negozio fisico devono essere uguali.
  2. Ritiro gratuito.
  3. Tempistiche di evasione dell’ordine entro 3 giorni per la spedizione a casa e di 1 giorno, in caso di prelievo diretto dal punto vendita.
  4. Pagamento online.

Click & Collect in Italia. Un modello che piace ai consumatori

Per i clienti italiani, il Click & collect è una buona soluzione. Coniuga i principali punti di forza del canale fisico ed online, perchè è possibile accedere alla gamma dell’ecommerce acquistando in qualsiasi momento (7 giorni su 7, 24 ore al giorno) ma risparmiando sulle spese di spedizione attraverso il ritiro in negozio.

Le migliori Case History del Click & Collect

La più riconosciuta dei casi di successo riguarda Esselunga che ha aperto a Varedo, a pochi chilometri da Milano, il primo punto “Clicca e Vai”. Si tratta di dark store, chiuso ai clienti e dedicato esclusivamente all’evasione degli ordini online che il cliente ritira in modalità drive.
Nel Pharma & Beauty l’esperimento più innovativo è quello di Sephora@home che permette ai clienti di ritirare i propri acquisti online nel negozio più vicino dopo solo 2 ore.

… e all’estero?

Auchan sta sperimentando il sistema “Automatric” che consente al cliente di pagare senza scendere dalla macchina, grazie al riconoscimento della targa e al collegamento con il computer di bordo.

Walmart in America ha lanciato il programma “Pickup Discount”. Saranno offerti sconti su 10.000 prodotti acquistati online, a condizione che il cliente li ritiri in punto vendita. L’obiettivo è di ridurre al minimo i costi di consegna delle merci e di condividere tale risparmio con i suoi clienti.
Infine, in Gran Bretagna, sono sempre di più i retailer (Marks and Spencer, John Lewis, Waitrose, …) che stanno ampliando i punti di ritiro per avere risparmi al cliente ed offrire una migliore “customer experience”.

Il Futuro è cross channel

Tutte le sperimentazioni nel retail vanno verso il cross channel. L’obiettivo? Far crescere tutti i vantaggi dei differenti canali.
Ad esempio, un cliente potrà comprare un prodotto a partire da una ricerca su Google, inserire un codice sconto ricevuto via whatsapp per ritirare, poi, il prodotto nel punto vendita più vicino.
Una esperienza cross channel favorisce il passaggio tra i canali per dare il massimo confort e/o risparmio al consumatore.

E-development al servizio delle PMI che vogliono entrare nel Mondo Ecommerce 

E-development è un Management Team di professionisti della Digital Economy. Con oltre 20 anni di esperienza nella Start Up e nella Gestione di progetti Digitali abbiamo attivato un modello strutturato che punta all’analisi e al miglioramento dei risultati aziendali attraverso l’Innovazione. Insomma…. guardiamo innanzitutto i RISULTATI.

Se vuoi saperne di più contatta Massimiliano Masi (m.masi@e-development.it )