Let’s Work Together

Contenuti per l’ecommerce: Creare le Schede Prodotto

I contenuti per l’ecommerce sono un veicolo fondamentale per diffondere il brand, i prodotti venduti e, quindi, per incrementare i ricavi. Per esperienza diretta, vissuta con il team E-development  su ecommerce come Zampando, BrooksfieldEmilgroup, è fondamentale lavorare al meglio sui contenuti ed in particolare sulle Schede prodotto..

Per aiutarvi a capire come valutare un consulente ecommerce o per essere voi stessi a creare i contenuti del vostro negozio online ecco qualche semplice regola da rispettare.

Contenuti per l’ecommerce. 10 consigli pratici. 

  1. Descrivete al meglio le pagine prodotto. Uno dei problemi principali degli ecommerce sono i contenuti di schede prodotto e pagine di categoria. Utilizzate descrizioni originali e cercate di far interagire i potenziali clienti con ulteriori info o consigli (ad esempio ricette per un ecommerce di cibo o il supporto di medici nella vendita di integratori come avviene sul sito www.farman.it )
  2. Utilizzate Guide per l’uso dei prodotti. Il cliente vuole sapere come utilizzare il tuo prodotto e soprattutto cose potrà farci. Perché non realizzare quindi delle mini-guide che illustrano bene le funzionalità d’uso di un prodotto?
  3. Utilizzate video tutorial. Lo so, non semplice ma se ci riuscite, il modo migliore per far comprendere al potenziale cliente i benefici del prodotto e mostrarglielo in un video. Questo permetterà di fargli vedere le reali caratteristiche e funzionalità d’uso del prodotto.
  4. Usate schede comparative. Fornire schede che comparano gli stessi prodotti venduti nello shop è un modo di fare content marketing on-site nel nostro shop, perché agevola la ricerca dell’utente e lo indirizza verso il prodotto desiderato in base alle sue esigenze.
  5. Evidenziare i prodotti in esaurimento. Evidenziare il numero di prodotti rimanenti in una determinata categoria genera nell’utente un’urgenza di acquisto.Se notate, è una strategia che utilizzano spesso giganti come Amazon (www.amazon.it) o Expedia (www.expedia.it)
  6. Top Sellers. Create una sezione Top Sellers con l’obiettivo di orientare le scelte di acquisto dell’utente facendogli risparmiare tempo prezioso nel suo percorso di navigazione.
  7. Codici sconto o coupon. Realizzate pagine che elencano i prodotti venduti scontati o la possibilità di scaricare coupon con sconto.
  8. Corporate Blog. Se create dei Corporate Blog aggiornatelo costantemente e inserite contenuti originali.
  9. Prodotti Correlati. Trovate un modo originale per mostrare prodotti che in qualche modo si abbinano alla scelta del cliente. Incrementerà il valore del “carrello” e aiuterà la SEO attraverso azioni di in-link.
  10. Inserisci recensioni e testimonianze dei clienti. Aggiungere credibilità ai prodotti e al marchio, è importante. Dopo che un cliente ha acquistato qualcosa, invia un’email di follow-up chiedendo loro di recensire l’articolo comprato e assicurati di dare loro il tempo sufficiente prima di chiedere il loro feedback.

E-development al servizio delle PMI che vogliono entrare nel Mondo Ecommerce 

E-development è un Management Team di professionisti della Digital Economy. Con oltre 20 anni di esperienza nella Start Up e nella Gestione di progetti Digitali abbiamo attivato un modello strutturato che punta all’analisi e al miglioramento dei risultati aziendali attraverso l’Innovazione. Insomma…. guardiamo innanzitutto i RISULTATI.

Se vuoi saperne di più contatta Massimiliano Masi (m.masi@e-development.it )